Alta Germinazione

La germinazione è il processo in cui il seme si risveglia dallo stato quiescente; elemento fondamentale a tale processo è la presenza d'acqua che, penetrando nel seme dormiente disidratato, favorisce le reazioni enzimatiche che rendono più assimilabili le sostanze di riserva: nutrienti quali vitamine, enzimi, oligoelementi, aminoacidi essenziali di cui il seme germinato è ricchissimo. Questi risulta molto appetito, oltre a svolgere nelle femmine un’azione stimolatrice all’imbecco. Le trasformazioni nutrizionali che avvengono nella germinazione però non modificano significativamente il contenuto percentuale dei vari nutrienti, ad eccezione delle vitamine che in alcuni casi aumentano sensibilmente, ma solo la digeribilità di questi, per cui nell’allevamento non si può prescindere da una adeguata integrazione proteica ed energetica. I pastoncini “Dolce Forno” oltre a garantire l’apporto di proteine nobili (uova e derivati), fornisce energia altamente digeribile da amidi trattati termicamente ideali per l’ancora incompleto corredo enzimatico dei piccoli. Nello specifico l’Alta Germinazione Manitoba è indicato per soggetti di taglia medio piccola quali Canarini, Carduelidi, Diamantini, Cocorite, ecc …

Composizione
Niger
Lattuga bianca
Rapa
Cartamo
Canapa
Frumento
Katiang Jode
Sorgo
Erba medica
Erba mazzolina

Alta Germinazione
  • Manitoba - Alta Germinazione
  • Manitoba - Alta Germinazione
  • Manitoba - Alta Germinazione
  • Cardellino europeo
    Carduelis carduelis
  • Cocorita
    Melopsittacus undulatus
  • Verdone europeo
    Carduelis chloris
Alta Germinazione

Disponibile in busta da 2.5 kg e sacco da 20 kg

La manifestazione visibile della fase di Germinazione coincide con l’emissione della radichetta che, oltre all’abbondante presenza di acqua, viene favorita da un adeguato livello termico.
Acqua e calore sono gli stessi elementi che innescano lo sviluppo di muffe e quindi di micotossine. Per prevenire l’attivazione delle spore fungine (ubiquitarie nell’ambiente e nel terreno), pur partendo da semi sani e ben conservati, è indispensabile il pieno rispetto di alcune fondamentali norme comportamentali.

Istruzioni per un uso corretto
I passaggi essenziali sono rappresentati da un lavaggio molto accurato e dalla messa in ammollo per 12 ore; si consiglia di ripetere l’operazione dopo 6 ore. Il seme così trattato viene raccolto in un colino a base piatta (al fine di favorire l’ossigenazione) e lasciato germogliare in ambiente umido e caldo per 24ore. In pratica i semi vengono posti al di sopra di uno strato d’acqua senza esserne a contatto, il tutto viene ricoperto con un panno al fine di creare le condizioni ideali di umidità e temperatura, avendo cura di risciacquare più volte durante il giorno i semi.

Muffe e tossine
Il rischio di sviluppo di muffe è influenzato dal tempo di germinazione, dalla temperatura, dal livello di inquinamento dei semi stessi, dalle modalità di lavaggio e dalla frequenza dei risciacqui, dal livello di igiene/disinfezione del materiale adottato e dell’ambiente, oltre alla conservazione (frigorifero) del germinato. Le varie tecniche di preparazione possono prevedere l’uso di sostanze antifungine molto diffuse in commercio a partire dalla semplice Amuchina, l’uso di queste è tanto più raccomandato quanto più le pratiche di preparazione si allontanano dai comportamenti igienico sanitari succitati.

Copyright © 2016 Manitoba s.r.l.